Accesso ai servizi

COME FARE PER

TASI - COMODATO D'USO GRATUITO

Come Fare:
Come specificato dal Mef, poichè la base imponibile della TASI è la stessa dell'IMU, la riduzione vale anche ai fini TASI. Per quanto riguarda la TASI, il proprietario verserà l'imposta con riduzione del 50% in base alla quota di ripartizione prevista dal Comune,  mentre il comodatario non pagherà nulla in quanto per lui l'immobile è abitazione principale

Informazioni specifiche:

Il proprietario dell'immobile versa la quota di competenza con la riduzione del 50% della base imponibile.
Il comodatario non pagherà la TASI in quanto abitazione principale.
Per poter usufruire di tali agevolazioni bisogna possedere tutti i requisiti previsti dalla legge, registrare il contratto di comodato d'uso gratuito all'Agenzia delle Entrate e presentare la denuncia IMU al Comune di competenza.