Ti Trovi in:   Home » Manifestazioni ed eventi » Successo all'esordio per “Obiettivo Calanchi di Clavesana”

Stampa Stampa

NEWS ED EVENTI

Successo all'esordio per “Obiettivo Calanchi di Clavesana”


Successo all'esordio per “Obiettivo Calanchi di Clavesana”


Tra gli eventi che andranno ad arricchire l'anteprima di “Sapori di Langa”, cresce l'attesa per la premiazione del concorso di fotografia “Obiettivo Calanchi di Clavesana”, in programma venerdì 1 settembre alle ore 20.30 presso il cortile del Museo di Clavesana Capoluogo.
Oggetto e soggetto del bando, naturalmente, sono i Calanchi nella loro cornice naturale di Clavesana, un'idea naturale per l'Associazione “I Calanchi di Clavesana”, nata nel 2014 con l'intento di valorizzare le peculiarità del territorio: «L'inserimento delle nostre amate Langhe all'interno dei siti mondiali Unesco - dichiara Anna Bracco, presidente dell'Associazione - ci ha finalmente imposto un nuovo modo di vivere le nostre terre. Un volano turistico di grandiose potenzialità se sfruttato al meglio, cercando di sviluppare la piena consapevolezza delle nostre peculiarità. Il territorio di Clavesana non solo ha i calanchi, ma offre una biodiversità del tutto atipica ed un affaccio privilegiato sull'arco alpino da ogni sua frazione. Far conoscere e promuovere tali bellezze è per noi un dovere morale».
I calanchi sono un fenomeno geomorfologico di erosione del terreno che si produce per l’effetto di dilavamento delle acque su rocce argillose. I meandri del fiume Tanaro continuano il lavoro millenario, modificando quotidianamente il disegno delle “Rocche dei Perticali”, inserite anche nell’elenco ISPRA dei geositi di rilevanza Nazionale come Calanchi di Clavesana. Pochi ma altisonanti elementi che hanno spinto numerosi fotografi, professionisti e non, a misurarsi con il giudizio della prestigiosa giuria composta da Alice Ferrero Image, fotografa (Alba, CN), Tino Gerbaldo, fotografo (Bra, CN), Alessandra Botto, foto amatore (Farigliano, CN) e Gino Rovere, tecnico cinematografico (Clavesana, CN).
Le dieci immagini vincitrici verranno esposte (ingrandimenti a cura di Digital Print di Antonio Della Torre, Fossano) lungo la via vecchia di Clavesana durante “Sapori di Langa”. La classifica verrà svelata proprio venerdì 1 settembre, in una serata dedicata al concorso che culminerà con degustazione di DOCG Dogliani e Bollicine dei produttori di Clavesana. Anche i premi rispecchiano l'intento dell'associazione, con pernottamenti nelle strutture ricettive di Clavesana (Agriturismo Il Palazzetto, Agriturismo S.Martino, Agriturismo Il Chiaramello, Cascina Pulida B&B, Tenuta Costaprà e Airbnb Il Tiglio) e bottiglie di vino DOCG dei produttori: un chiaro invito a ritornare nei territori oggetto del concorso, con la convinzione che nuovi scorci e nuove luci potranno ispirare inediti scatti.
La premiazione del concorso “Obiettivo Calanchi” sarà il secondo degli eventi organizzati dall'Associazione, preceduta, nella serata di giovedì 31 agosto, dal convegno “Sapere, Sapore e Sapienza: il vino e il paesaggio valori del territorio”. Il tema dell'etica posto al centro del dibattito che vedrà protagonisti due relatori d'eccezione: il prof. Derio Olivero, docente di teologia, responsabile diocesano per la cultura (Fossano), ed il dott. Gianfranco Cordero, enologo, presidente della Commissione di Degustazione di Valoritalia e presidente della Commissione di Degustazione Enoteca Regionale del Roero, Canale.

Documenti allegati:
Sapori di Langa - comunicato n.5/2017Sapori di Langa - comunicato n.5/2017 (154,41 KB)








Comune di Clavesana, Piazza Vittorio Emanuele II n. 7
12060 Clavesana (CN) - Telefono: 0173/790103 Fax: 0173/790389
C.F. 00510710049 - P.Iva: 00510710049
E-mail: info@clavesana.info   E-mail certificata: postmaster@pec.clavesana.info